CHIESA  CATTOLICA  IN  PHUKET

 

La prima pietra della chiesa di Phuket fu posta il 25 dicembre 1957

L’architetto fu il missionario stimmatino italiano P.Primo Carnovali.

La spesa totale fu di 300.000 baht.

La prima messa fu celebrata il 2 giugno 1958 per le esquie di

P.Egidio Airaghi  deceduto il 31 maggio 1958.

S.Gaspare Bertoni inizio’ la congregazione degli STIMMATINI

 a Verona , Italia , il 4 novembre 1816  con il nome di

   MISSIONARI  APOSTOLICI  IN  AIUTO  AI  VESCOVI.

Quasi ovunque siamo conosciuti come Stimmatini perche’ la nostra devozione principale e’ Gesu’ Cristo crocifisso.

    Fedeli al carisma del Fondatore,la nostra prima attivita’ in Phuket fu di aprire la scuola Daorun ( Stella del Mattino ),  benedetta dal Vescovo Mons Pietro Carretto nel maggio 1954.

Gli alunni del primo anno furono 223. Ora sono 2.000.

Gli Stimmatini sono presenti in tutti cinque i continenti aiutando i Vescovi secondo le loro richieste : Universita’,catechesi , scuole , parrocchie , poveri , bambini, opere sociali....

I primi Stimmatini : P.Lino Inama , Marco Blasutig , Egidio Airaghi ginsero in Thailandia il 21 agosto 1952. Il 30 settembre 1952 arrivarono  anche  P.Primo Carnovali e Giovanni Ceresatto .

Il Vescovo Mons Pietro Carretto  ci ha affidato la cura pastorale di cinque provincie : Phuket , Ranong , Pangna , Krabi , Trang.

In tutte queste provincie abbiamo cominciato  la nostra attivita’ con scuole e parrocchie. La casa madre fu Phuket  percio’ qui abbiamo la scuola piu’ grande e la Chiesa  Parrocchiale  DELL’ASSUNTA  che fu  la prima vera chiesa  costruita nel sud della Thailandia.

La chiesa si trova nel vicolo Talinchan al centro della citta’ a soli 300 metri dal  grande albergo Metropol.

     P.Egidio Airaghi


CHIESA  DEL  SACRO  CUORE  PATONG

La liturgia e’ la prima forma di catechesi percio’ ogni chiesa o cappella non dovrebbe essere un puro luogo di ritrovo  o per delle cerimonie simboliche ma con i loro diversi stili  romanico, barocco, gotico  ed immagini, dovrebbero insegnare  qualche cosa di utile che porti a Cristo
e alla salvezza eterna.
P.Carlo Ramondetta  fin dall’inizio dedico’ la chiesa di Patong,
al Sacro Cuore.
Il luogo scelto per quella chiesa pero’ era troppo limitato e circondato da  molti locali notturni.
Percio’ il 10 settembre  2009  si decise  di comperare la villa attuale nel vicolo Manisi 9/8.  Un po’ alla volta e’ stata  trasformata nella struttura attuale che ha al piano terra un ampio spazio per ricreazione,  ritrovo, parcheggio, deposio....  
Al secondo piano, c’e’ la chiesa, sagrestia, confessionale,  cucina.
Al terzo piano c’e’ una ampia  sala per catechesi e stanza per il sacerdote.
Percio’ in piccolo, c’e’ tutto quello che serve per poter assistere i cristiani locali e i turisti, con messe  e  catechesi in Thai, Inglese, Italiano.
Il cuore  di tutto l’edificio e’ la chiesa che puo’ accoglire  100 persone.
Il cuore poi della chiesa e’ il tabernacolo. (Vedere  Esodo  capp.25-26 ).
Molte persone pero’ mi hanno chiesto il significato delle altre statue ed immagini. La  spegazione e’ semplice ma molto importante.
S.Gaspare Bertoni (1777-1853) ,  fondatore degli Stimmatini, era innamorato dell’Eucaristia. La celebrazione della sua messa era lunga, devota e con frequenti estasi. Durante  i suoi 30 anni di malattia quando il Vescovo lo chiamava per la  confessione di qualche peccatore particolare, passava tutta la notte in adorazione. Il tabernacolo quindi era il centro della vita di D. Gaspare . Il tabernacolo dovrebbe essere il centro della vita anche per ogni vero cristiano.
Il 4 novembre 1816 il Bertoni ha iniziato la congregazione degli Stimmatini, cioe’ religiosi particolarmente devoti delle Sacre Stimmate di Gesu’. Percio’ sulla parete ben visibile dall’interno e dall’esterno della chiesa  c’e una grande Croce azzurra  che  indica la via alla vita del cielo.
Sulla parete opposta ci sono i Santi Sposi, Maria e Giuseppe,  scelti dal Bertoni come patroni dei religiosi della nostra congregazione perche’ modelli dell’amore verginale, amore unico, totale, eterno per Gesu’ Cristo.
Poi  c’e’ la Sacra Famiglia  che deve proteggere tutte le famiglie che vengono a pregare qui e quelle sparse per i vari contineti del mondo.
Infine,vicino al confessionale,  il quadro di  Cristo Misericordioso  che attraverso il sacramento della confessione  perdona tutti i nostri peccati.
Molto importanti sono pero’ le statue  e pitture della Madonna perche’ anche se al tempo del Bertoni non era ancora dogma di fede S.Gaspare  era molto devoto dell’Immacolata alla quale si era consacarto fin da bambino.
Quando poi inizio’ gli oratori li chiamo’ appunto Oratori Mariani.
All’esterno poi, sulla facciata principale della chiesa, ci son ben tre statue Sacro Cuore, S. Giuseppe e S.Gaspare.
Il  Bertoni era molto devoto del Sacro Cuore.
La chiesa e’ dedicate al SACRO  CUORE percio’ la statua principale  centrale doveva essere appunto  del Sacro Cuore
Tutti conosciamo l’importanza di questa devozione e come il Sacro Cuore abbia promesso di benedire le persone dove e’ esposta la sua immagine.
 S. GIUSEPPE.  Il Bertoni ha divulgato a Verona la devozione a
S. Giuseppe.   S.Giuseppe ha insegnato a Gesu’a pregare, meditare la Bibbia, lavorare onestamente e servire i fratellli con umilt? .
S. Giuseppe deve quindi insegnare alle molte persone che vivono o vengono a Patong  ad avere una buona  moralita’ e non danneggiare gli altri.
    S. GASPARE e’ vissuto durante il conflitto tra Austria e Francia.
In quel periodo la maggiorparte degli uomini erano in guerra.
Mentre le donne e i bambini  erano abbandonati a se stessi.
Il Bertoni e’ stato il P. Spirituale di ben 12 fondatori e fondatrici  che in quel tempo iniziarono le loro congregazioni a Verona per assistere donne, bambini, malati... 
Il Bertoni inizio’ la congregazione degli Stimmatini  con lo scopo servire i Vescovi  e  di formare bene i giardinieri  cioe’santi  sacerdoti, perche’ questi potessero coltivare bene il giardino cioe’ tutti i cristiani ma in modo particolare i bambini.  Percio’ comincio’con profonde istruzioni per il clero, confessioni, scuole, catechesi e, l’Oratorio Mariano, per la gioventu’.
In poco tempo il piccolo numero iniziale  di bambini  arrivo’ a 400.
Ben 23 di quei ragazzi diventeranno sacerdoti e molti di loro missionari.
A Patong c’e’ in atto una vera guerra contro donne ,bambini,emigranti.
Il Bertoni che durante la sua vita ha allontanato dal male  tanti adulti e bambini,ora ha la possibilit? di aiutare tante persone che vivono o vengono a Patong per lavoro,vacanze, divertimento.
Chi viene a pregare nella chiesa dedicata al  Sacro Cuore  potra’ scegliere  a chi affidare i suoi problemi ed aspirazioni, sicuro che ognuno di quei santi lo portera’ poi sempre  al centro, cioe’ al Cristo vivo nell’Eucaristia.